"Sinking in Your Sea" è il secondo singolo estratto dall'omonimo album dei Go!Zilla.

Regia di Erika Errante. 

Buona Visione!

Da oggi su Spotify è disponibile "Rosso, Oro e Nero", brano frutto della collaborazione tra Soviet Soviet e Immanuel Casto.

Il brano è il side B del nuovo singolo di Immanuel Casto (Deeptroath Revolution) ed è la cover di "Sabrina" degli Einstürzende Neubauten.

ASCOLTA IL BRANO >> https://play.spotify.com/track/2YuxjaYVCFUjhzW79JrwJi

#enjoy!

 

IL TRIO APRIRÀ LO SHOW DEI TELEVISION A FIESOLE IL 17 GIUGNO

Barley Arts annuncia l’inizio della collaborazione con il progetto Soviet Soviet, una delle realtà indie italiane più interessanti degli ultimi anni. La band sarà subito impegnata con un appuntamento di grande spessore: aprirà infatti il concerto dei Television al Teatro Romano di Fiesole (FI) il 17 giugno, durante il quale sarà eseguita la pietra miliare del rock “Marquee Moon”.

I Soviet Soviet nascono nel 2008 sulla costa adriatica di Pesaro e sono formati da Andrea Giometti (voce e basso), Alessandro Costantini (chitarra) e Alessandro Ferri (batteria). Cominciano a guadagnare notorietà nel 2009 con una manciata di singoli autoprodotti e un lungo tour, che porterà alla pubblicazione dell’EP “Summer, Jesus” (Tannen Records, 2011) e del primo album in studio “Fate”, uscito l’11 novembre 2013 sull’etichetta americana Felte.

Fate” prosegue il percorso sonoro degli EP precedenti, ma in una versione più feroce: la chitarra ha più mordente, il basso ha un tono più profondo, la batteria è costante e incisiva. Il singolo “1990” è un ottimo esempio di un sound fatto di chitarre taglienti e un basso che fa da motore trainante, con la voce di Andrea che ricorda un Gary Numan dal gelido accento italiano.

Post-punk potrebbe essere un facile aggettivo da attribuire al genere dei Soviet Soviet, ma la band cerca di incanalarsi anche verso orizzonti come la coldwave e l’art-punk, sfuggendo alle definizioni più stringenti per cercare di creare un sound fresco e al contempo ricercato.

Proprio in questi giorni la band sta registrando il nuovo album, che uscirà a inizio 2016 su Black Candy Records.

 

www.facebook.com/sovietsovietband

http://myspace.com/sovietsoviet

Come già precedentemente annunciato, i Soviet Soviet hanno realizzato la cover di "Born Slippy" degli Underworld per la raccolta di remix "Post-remixes Vol. 2", ideata dalla etichetta discografica La Valigetta a 7 anni dal primo volume.

Lo streaming completo dell'album è già disponibile in esclusiva su Rockit.it e qui sotto potete ascoltare direttamente il brano dei soviet soviet su Youtube.

 

Partirà il 2 Maggio il primo Tour Europeo de Il Disordine delle Cose e toccherà le più importanti città estere tra cui Londra, Parigi, Amsterdam e Bruxelles.
Dopo due album registrati in Scozia ed Islanda, c'era da aspettarselo.
Questo è il coronamento di un percorso, di un viaggio introspettivo nello spirito della band, che ha saputo unire il cantautorato made in italy a sonorità internazionali e nord europee e che ha definito uno stile unico e personale nel comporre la musica.
 
Queste le date:
 
02.05.2015 Parigi – Ciao Gnari
03.05.2015 Menen – Secret Show
04.05.2015 Den Haag – De Foot
05.05.2015 London – The Monarch
06.05.2015 Birmingham – Tba
07.05.2015 London – The Finsbury
08.05.2015 Bruxelles – La Piola
09.05.2015 Amsterdam – Magazene"