Il Disordine delle Cose annunciano l'uscita del nuovo album in autunno

Un nuovo episodio nella discografia de Il Disordine delle Cose è in uscita entro quest'anno su etich...

Nuovo singolo e video per i WEMEN, esce oggi "Will Be Fine"

“Will Be Fine” è il secondo singolo tratto da “Albanian Paisley Underground”, il disco d'esordio del...

Black Candy Night - 10° Anniversary Party

Giovedì 31 Luglio siamo pronti per invadere l'Anfiteatro delle Cascine di Firenze con il sound targa...

  • 1
  • 2
  • 3

PAST RELEASE

  • Il Disordine delle Cose: in anteprima su Rockit.it il nuovo video "Hawaii"

    Martedì, 22 Luglio 2014 10:25

    Hawaii è il primo estratto dal terzo capitolo de Il Disordine delle Cose.
     

    Qui il link dell’anteprima su Rockit.it.

     
    Evidenziando una linea di rottura netta rispetto alle passate produzioni, questo disco aggiungerà molto allo stile elegante della band, delineando una nuova vena e nuove sfumature. Il nuovo album, che uscirà il 10 ottobre per Black Candy Records, è stato registrato in Scozia al CaVa Sound Studio di Glasgow, un luogo storico che è stato passaggio di moltissime band (Mogwai, Belle and Sebastian, Travis, Mercury Rev e Isobel Campbell e molti altri) e in cui si sono concretizzate importanti collaborazioni che impreziosiranno l’album in arrivo.
     
    Il video è un tributo a Metropolis, capolavoro di Fritz Lang del cinema espressionista datato 1927. Hawaii è, nel brano e nel video, il posto delle seconde occasioni, quelle concesse o negate. Strano, a volte, come per vedere meglio e più in là sia necessario chiudere un occhio.
     
  • Appaloosa: in anteprima su XL La Repubblica il nuovo video "Barabba"

    Martedì, 22 Luglio 2014 09:42

    Da oggi in anteprima su XL La Repubblica il nuovo video psichedelico degli Appaloosa "Barabba", girato da Laura Gianetti.
     
    Ecco cosa racconta su XL Repubblica Laura, a proposito delle riprese del video:
     
    “Quando mi sono trasferita a Berlino, la casa in cui sono entrata era completamente vuota. Gli unici oggetti che il proprietario aveva lasciato, erano solo un lavandino intasato e un vecchio forno elettrico che, oltre a non funzionare bene, aveva una delle quattro piastre che si era rotta e diventava subito incandescente. Spesso dopo averla usata, ci schizzavo l’acqua con le mani bagnate perché mi piaceva vedere le gocce che scomparivano tra le crepe appena toccavano la superficie rovente. Il passaggio successivo sono stati gli Appaloosa.
     
    Erano stati a suonare qui per il tour europeo e qualche giorno dopo esserci salutati, mi chiesero di fare il video per un pezzo di Trance44 e scelsi subito Barabba (Lu Re), un brano ipnotico che pensavo si sarebbe legato molto bene al tipo di immagini che avevo in mente. L’idea di utilizzare il contrasto dei colori e della temperatura, mi ha portato a quella di usare del ghiaccio che però non volevo avesse la forma del classico cubetto, quindi ho preso l’involucro della sorpresa di un uovo di pasqua e l’ho usato come contenitore. Ho passato un paio di settimane in cui, dopocena, sfornavo un paio di questi “medusoni” dal freezer e giravo qualche scena. Una sera, prima di riempire una delle due metà del contenitore, ho deciso di metterci dentro anche un modellino per plastici architettonici e il giorno dopo ho finito per squagliare anche lui.
     
    In fase di montaggio ho cercato di sincronizzare le immagini col suono, scegliendo il momento dell’impatto del ghiaccio sulla piastra come climax e gli ultimi momenti prima dello scioglimento definitivo come fade out. Poi ho inserito anche i modellini in questo scenario, modulando i tempi e gli spazi delle singole clip e infine sottolineando col colore la temperatura che nei vari momenti il brano mi suggeriva.
     
    Il risultato di questo scenario mi ha ricordato, forse per deviazione professionale, una sorta di metafora della storia dell’uomo: individui che si muovono in uno spazio il cui tempo è scandito periodicamente da ere glaciali, riscaldamenti globali, cicli solari e moti, ovvero un pianeta in continua trasformazione. O forse è solo una piastra con qualche omino di plastica e un pò di ghiaccio”.
  • Black Candy Night - 10° Anniversary Party

    Martedì, 15 Luglio 2014 14:50

    Giovedì 31 Luglio siamo pronti per invadere l'Anfiteatro delle Cascine di Firenze con il sound targato Black Candy Records. 

    Un evento speciale per festeggiare una ricorrenza speciale: 10 anni della nostra etichetta discografica, 2004-2014.

    Sul palco di una delle location più splendide del capoluogo toscano, la nostra amata Firenze, si esibiranno le band dell'attuale roster BC:

    Appaloosa, The Vickers, Platonick Dive, Wemen, Velvet Score e a sorpresa da Londra, Alessandro from Hacienda!

    Birra, stand e soprese per tutti, a ingresso libero..questa è la Black Candy Night 2014.

     

  • Nuovo singolo e video per i WEMEN, esce oggi "Will Be Fine"

    Mercoledì, 02 Luglio 2014 13:00

    “Will Be Fine” è il secondo singolo tratto da “Albanian Paisley Underground”, il disco d'esordio della band Milano-based Wemen, pubblicato su Black Candy Records con distribuzione Audioglobe.
    L'album – registrato in presa diretta presso il Folsom Prison Studio di Prato e mixato da Taketo Gohara – è stato definito dalla rivista Rumore “revisionismo di classe”. Il brano, caratterizzato da una bellezza quasi nostalgica, è destinato a diventare un classico; una vera e propria pennellata di dolcezza dopo un disco acido e molto vario.
     
    Il video del brano, girato dalla fotografa Chiara Gambuto alla sua prima esperienza come videomaker, è una sorta di back in the days dai colori pastello.
    Un filmino in 8mm di una persona ormai lontana, abbandonata per seguire i propri sogni o, più semplicemente, migliorare le proprie condizioni di vita lontano dal posto di origine. E' un rifugio mentale, sognante e affusolato per esseri umani in viaggio perenne.
    Predominato da una sensazione di attesa, è una collana di momenti quotidiani normalissimi, che - rivissuti da una prospettiva diversa, quella della lontananza - si trasformano in radici e amore: “vedere la vita passata come un intrigo o come un puro indizio, come se fosse stata soltanto preparativi e la potessimo cominciare a comprendere nella misura in cui si allontana, e la potessimo comprendere del tutto alla fine” (Javier Marìas).
     
     
     
     
    Wemen - Will Be Fine Chiara Gambuto
  • Il Disordine delle Cose annunciano l'uscita del nuovo album in autunno

    Giovedì, 12 Giugno 2014 11:36

    Un nuovo episodio nella discografia de Il Disordine delle Cose è in uscita entro quest'anno su etichetta Black Candy (Appaloosa, Go!Zilla, The Vickers, etc...).
     
    "Sarà un disco di passaggio, un nuovo ponte che vorremmo costruire per affermare d'essere un gruppo in continuo movimento, affascinato sia dalla sperimentazione che dalla nostra stessa classicità, un percorso artistico che ci rende molto orgogliosi"
     
    Dalle distese islandesi in cui aveva visto la luce il precedente full-length "La Giostra", la band piemontese questa volta decide di spostare la produzione in Scozia presso lo storico CaVa Sound Studio di Glasgow (Mogwai, Belle and Sebastian, Travis, Mercury Rev, Isobel Campbell).
     
    Sarà un disco destinato a sorprendere, un nuovo viaggio che dimostra il coraggio de Il Disordine delle Cose nello spostare con disinvoltura l'orizzonte compositivo, pur mantenendo intatto il carattere avvolgente ed emozionale del proprio sound.
     
    Nel frattempo sul canale facebook del gruppo è possibile seguire le fasi antecedenti il release attraverso le "Gocce", una serie di teaser e fotografie che testimoniano la genesi del nuovo attesissimo lavoro.
     
    Stay tuned!